1953 - 2020Da oltre 60 anni al servizio dell'Apicoltura Italiana.

"Il mio non sol, ma l'altrui ben procuro."

Genova, Festival della Scienza: Buon Compleanno Apis Ligustica!

Sarà un momento celebrativo, tutto incentrato sull’affascinante figura di Massimiliano Spinola da Tassarolo, il Naturalista e Patrizio Genovese che, nel 1806, identificò e descrisse un’ape fino ad allora sconosciuta alla comunità scientifica internazionale. “Apis mellifera ligustica Spinola”, questo il nome con il quale l’ape dell’Appennino ligure venne battezzata, è oggi nota ovunque nel mondo: tutti la chiamano "ape italiana", perché ha doti uniche di bellezza, mansuetudine, produttività e resistenza che ne fanno un patrimonio prezioso della nostra biodiversità e bisognoso di essere salvaguardato.
Faremo un volo d’orientamento, come fanno le api, per gli amanti della storia, della geografia, delle scienze, della natura in genere e dell’apicoltura in modo particolare. Quella italiana più di tutte, con le sue straordinarie eccellenze che a fine convegno, tutti insieme, degusteremo imparando i segreti del buon miele.
Il Convegno, organizzato dalla FAI-Federazione Apicoltori Italiani, in collaborazione con il Festival della Scienza e l’Università di Genova, gode del patrocinio della Fondazione Spinola e di quello del CRT4-Salvaguardia Ape Italiana, Centro di Riferimento Tecnico istituito dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. L’appuntamento è fissato a Genova, il giorno 31 Ottobre 2016, alle ore 18,00, presso le Cisterne di Palazzo Ducale.