1953 - 2019Da oltre 60 anni al servizio dell'Apicoltura Italiana.

"Il mio non sol, ma l'altrui ben procuro."

Apitalia 1-2/2019

Inizia un nuovo anno e Apitalia dedica la copertina ad un classico dell’apicoltura italiana: l’atteso calendario di Giuseppe Lega, patron della storica azienda di Faenza. L’opera naïf di un celebre artista croato è stata rivisitata pensando alle api, il risultato è di straordinaria bellezza. Gli apicoltori accorti e previdenti non resteranno ad oziare nel periodo invernale, tante sono le pratiche che si richiedono per garantire un’ottima ripartenza primaverile. Ed è proprio questo il filo conduttore dell’agenda lavori dei nostri collaboratori, nella ricca rassegna divisa per area geografica. A futura memoria ci prepariamo anche alla sciamatura con due interessanti articoli sulla “programmazione” di questo fenomeno naturale e sul pratico sistema dell’aspira-sciami per chi si diletta nel fai da te. Sapevate che una famiglia di api raccoglie 800 kg di nettare? E che più di un milione di anni fa i neanderthaliani usavano la propoli per le cure dentarie? Scopriamolo insieme nei servizi di approfondimento culturale. La biometria al servizio della ricerca in apicoltura, la rubrica sulla flora appetita dalle api, la normativa per la privacy che interessa anche l’associazionismo apistico, tanti spunti per allargare i vostri orizzonti.  Ripartiamo di slancio, dunque, e vi auguriamo Buona lettura