1953 - 2020Da oltre 60 anni al servizio dell'Apicoltura Italiana.

"Il mio non sol, ma l'altrui ben procuro."

Rivista Apitalia: In Distribuzione il Numero di Dicembre

Apitalia traccia il bilancio del 2019: un anno di apicoltura, cercando di comprendere nuovi modi di gestire l’alveare e adeguandoci alle sfide che aspettano gli apicoltori nell’era della complessità.
L’Ecomondo delle Api è il nostro modo di parlare alla gente: spieghiamo agli addetti ai lavori perché per progettare un futuro sostenibile c’è bisogno dei nostri alveari. I lavori del mese di Apitalia, divisi per fascia climatica, li affidiamo sempre a chi con le api ci si confronta ogni giorno e professionalmente, non importa se con pochi o con tanti alveari. La rubrica più letta di sempre.
L’inserto centrale di Apitalia lo dedichiamo al Congresso internazionale svoltosi in Canada: si è parlato di rapporti tra Apicoltura e Agricoltura, la salute delle api dipende dall’apporto proteico e la situazione degli allevamenti apistici non è più sostenibile.
L’Unione Europea mette al bando il Mesurol, prodotto che uccide le api e fa male all’ambiente. A primavera 2020 questo insetticida dovrà essere tolto dal mercato. Intanto si fa strada il PAN-Piano d’Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei fitofarmaci: l’attenzione per la protezione delle api mellifere e degli impollinatori è massima a livello europeo e nazionale, ora tocca alle Regioni fare qualcosa di più.
Aethina tumida crea scompiglio in Sicilia: il Ministero della Salute adotta provvedimenti insensati, gli alveari rischiano di rimanere bloccati, è a rischio il servizio di impollinazione per le produzioni agricole in serra. Il fiscalista esamina il caso dell’apicoltore che integra la produzione propria con il miele acquistato da terzi.
La norma va incontro alle esigenze del produttore agricolo e Apitalia vi spiega come ci si comporta in questi casi.
L’editoriale e la copertina fanno da cornice al nostro messaggio augurale: donate miele durante le feste, è un gesto bello e buono, fa bene a chi lo fa e a chi lo riceve!